Greca - Piccoli Ricordi Photography

  • Newbornda €280,00

    Newborn

    da €280,00

    Servizio fotografico di circa 3 ore, a domicilio o in esterno.

    CONTATTACI

  • Maternityda €200,00

    Maternity

    da €200,00

    Servizio fotografico di circa 2 ore, a domicilio o in esterno.

    CONTATTACI

  • Cake Smashda €260,00

    Cake Smash

    da €260,00

    Servizio fotografico di circa 2 ore in studio. Torta inclusa!

    CONTATTACI

  • Family & Kidsda €200,00

    Family & Kids

    da €200,00

    Servizio fotografico di circa 2 ore, a domicilio o in esterno.

    CONTATTACI

  • Battesimoda €250,00

    Battesimo

    da €250,00

    Tanti pacchetti per il Battesimo del tuo Bambino!

    CONTATTACI

  • Matrimonioda €1.200,00

    Matrimonio

    da €1.200,00

    Tante soluzioni per rendere unico il tuo Matrimonio!

    CONTATTACI

  • 1

 

Sessualità

La madre che supera i vari ostacoli e che riesce ad allattare lo stesso il suo bambino deve comunque farlo in un mondo che vede il seno come oggetto sessuale.

Conflitto di ruoli

Il modello di bellezza femminile che oggi viene proposto è quello della donna giovane, che non ha ancora partorito. Il ruolo accettato di sessualità è quello espresso nel rapporto con il proprio partner. Ma la sessualità femminile è anche mestruazioni, gravidanza, parto ed allattamento, tutti mediati dallo stesso insieme di ormoni, in equilibrio diverso fra di loro.

Tutti questi aspetti, che non coinvolgono il partner, possono essere vissuti come anomali, e minacciosi per il rapporto di coppia. Il fatto che durante l’allattamento in alcune donne ci sia un calo del desiderio non migliora le cose, e viene considerato un fatto patologico. La donna che allatta si trova spesso a vivere in conflitto fra di loro il ruolo di donna e quello di mamma, e subisce pressioni per distogliersi dal coinvolgimento con il figlio e tornare al più presto come "prima".

È possibile allattare in pubblico? La società che utilizza il seno per vendere tutto, dalle automobili alle merendine, non riesce ad accettare che questo venga utilizzato apertamente nella sua funzione biologica. Si spingono così le donne a doversi appartare ogni volta che allattano, il che rende estremamente difficile, se non impossibile, allattare a richiesta fuori casa.

Negli Stati Uniti, anche se non è vietato allattare nei luoghi pubblici, è stato necessario promuovere leggi che permettessero alle donne di farlo, e in molti paesi le madri hanno ricevuto la richiesta di smettere di allattare nei ristoranti, nei bar, nei musei. Dove il seno viene visto come oggetto sessuale, paradossalmente darlo ad un bambino appare come un uso improprio. Questo porta le mamme a restare in casa con il bambino molto di più di quanto vorrebbero, ed a vivere quindi il periodo di allattamento come una specie di reclusione forzata.

Vedere allattare può suscitare imbarazzo. L’intimità che traspare da una mamma e un bambino in allattamento può venire vissuta come una provocazione. La stretta dipendenza reciproca fra i due si contrappone all’impressione che essi siano autonomi dal resto del mondo, "bastino a se stessi". Questo fa paura alla nostra società che pure tanto esalta un certo tipo di indipendenza.

Questo "effetto scandalo" diventa molto pesante per la donna (e per il bambino, che non sa nulla di tutte queste faccende) quando l’allattamento si protrae oltre i primi mesi. Si esercitano quindi pressioni per aumentare le distanze fra la mamma e il suo piccolo, per far interrompere l’allattamento appena il bambino non è più un neonato e a stento riesce ad ingerire alimenti del tutto omogeneizzati. A volte la donna che asseconda la natura ed allatta "ancora" è spinta, più di prima, a nascondersi ed a tenere segreta la sua condizione di nutrice.

Il momento per terminare l'allattamento

Le pressioni per svezzare aumentano man mano che il bambino cresce; l’aspetto sensuale dell’allattamento, meno evidente con un neonato, risulta più palese con un bambino che sorride, gioca con il seno, chiede a parole di poppare. Queste scene possono turbare le persone che vi assistono, evocando in modo più o meno consapevole il fantasma dell’incesto; eppure, esse erano banali e scontate anche nella nostra cultura, fino a quando l’avvento massiccio del latte artificiale non le ha rese insolite.

Su quale base si decide che è giunto il momento per terminare l'allattamento? Da Mamma a Mamma, la rivista de La Leche League, continua a pubblicare articoli che attestano il valore dell'allattamento del bambino oltre il primo anno. Sembra, alla luce di ricerche recenti antropologiche, psicologiche e nutrizionali che l'allattamento al seno sia parte del piano della natura per i nostri figli.

  • Newbornda €280,00

    Newborn

    da €280,00

    Servizio fotografico di circa 3 ore, a domicilio o in esterno.

    CONTATTACI

  • Battesimoda €250,00

    Battesimo

    da €250,00

    Tanti pacchetti per il Battesimo del tuo Bambino!

    CONTATTACI

  • 1
  • 2
  • 3

Questo sito utilizza cookies non profilanti e di terze parti per le proprie funzionalità. Proseguendo la navigazione (anche senza chiudere questo banner) dichiari di essere informato e acconsenti all'uso dei cookies.